Come alimentarsi durante la preparazione calcistica

Agosto, tempo di preparazione atletica per tutte e società amatoriali di calcio. A prescindere che sia la serie a, disponibile a questo sito, la serie b, lega pro e via dicendo sino alla terza categoria, ogni calciatore deve affrontare la preparazione atletica. La preparazione atletica è un quotidiano ed intensivo allenamento fatta di sforzi fisici, corsa, resistenza, pesistica e (poco) pallone, che ha la finalità di rimettere in forma ogni atleta in vista della nuova stagione calcistica. Non meno importante durante la preparazione atletica è seguire una corretta alimentazione, adeguata al fine di massimizzare il più possibile il risultato e gi sforzi intensi dei giorni di preparazione.  Ecco di seguito una guida per un’adeguata alimentazione durante la preparazione calcistica.

Carboidrati

Durante la preparazione l’apporto energetico che arriva dai  carboidrati deve mantenersi su un livello generale del 60%, così da evitare la perdita delle scorte di glicogeno. Inoltre si verifica spesso una condizione atletica che presenta un leggero sovrappeso all’inizio della preparazione dei giocatori che si presentano e la giusta percentuale serve anche a correggere questa condizione, unita ad una dieta specifica ricca di ferro e magnesio.

Proteine

Per un corretto apporto proteico è necessario correggere la propria dieta prediligendo cibi particolari, come, ad esempio, carni bianche, pesce e proteine di origine vegetale. Durante la fase di preparazione calcistica è importante anche ridurre al minimo il consumo di bevande eccitanti, tra cui tè, caffè, gli alcolici, anche la birra e adeguare il proprio bioritmo ad un giusto tempo per i recupero, il riposo e il defaticamento.

Semaforo verde per…

Una buona idratazione con acqua minerale naturale aiuta a mantenere e condizioni ottimali per combattere affaticamento e afa. L’assunzione di frutta e verdura è sempre la regola generale di una corretta e buona alimentazione pin ogni sport e per ogni stile di vita sano. Aggiungere delle porzioni di frutta a merenda sarebbe ideale per i calciatori, come ideale sarebbe il frutto della banana in particolare per il suo contributo nel defaticamento dei muscoli e nella prevenzione dei fastidiosi crampi a polpacci e adduttori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*