I segreti del marketing prestazionale

L’articolo di Ediscom sul performance marketing ci spiega nel dettaglio quali sono le migliori strategie per il marketing prestazionale. Prima di tutto bisogna definire il termine di cui andremo a trattare. Con l’espressione marketing prestazionale si intende quella forma di digital advertising, la quale permette agli inserzionisti di pagare gli editori in base a quanto fruttano le loro campagne di marketing. Accade quindi che un’azienda, un brand, una società stabilisce con l’editore, ovvero con un’agenzia di comunicazione, il l’obiettivo che desidera raggiungere. Quest’ultima quindi viene pagata solo e soltanto nel momento in cui l’obiettivo posto da entrambe, è stato effettivamente raggiunto. Ovviamente in base agli strumenti di marketing utilizzati, la risposta ad azioni di performance marketing può variare di molto. Molto importante è dopo aver stabilito lo scopo da raggiungere, valutare i giusti mezzi da sfruttare, e avere un certo budget iniziale.

Come tracciare i risultati delle Campagne?

Molto importante quando si parla di campagne di marketing prestazionale, avere in mente come si diceva gli strumenti precisi da mettere in gioco. Tra questi individuiamo sicuramente quelli di tracciamento, che consentono di registrare click, visite, registrazioni al sito e vendite dei prodotti e servizi offerti. Per una campagna di performance marketing, che vada a segno, è assolutamente necessario quindi dotarsi di uno strumento di tracciamento molto preciso e pulito. Possiamo utilizzare il gratuito e potente Google Analytic, ma se vogliamo fare un lavoro più professionale possiamo comprare software atti a questo scopo. C’è estremo bisogno di una misurazione dei dati per quanto concerne il performance marketing. Un altro fattore da tenere a mente, è il nostro obiettivo. Tutto deve arrivare a far compiere agli utenti tutto quel che ci serve a raggiungere il nostro scopo ultimo e su cui stiamo investendo. Ad esempio l’utente può essere condotto alla compilazione di un form, al download di un file specifico o direttamente all’acquisto di prodotti sul web.

Quali sono i vantaggi di questa strategia di marketing?

I vantaggi per questo tipo di marketing sono moltissimo, primo tra questi è sicuramente Il fattore investimento. Infatti si investe in una campagna di questo tipo, senza rischiare molto, anzi quasi nulla. Infatti il pagamento avviene solo quando è stato raggiunto lo scopo, non dobbiamo investire subito piccole o cospicue somme di denaro. Inoltre i professionisti nel campo, hanno libertà di mobilità: possono scegliere in piena autonomia strumenti e mezzi per raggiungere lo scopo prefissato. Possono quindi optare per email marketing, per social media e social network, per Google Adwords e tanto altro. Infine permette un controllo molto efficiente dei risultati della campagna.

Conclusione

Il performance marketing offre tantissimi vantaggi e consente di raggiungere comodamente i nostri obiettivi. Basta trovare professionisti del campo con i quali riuscire a lavorare bene e in serenità. Il primo vantaggio e forse quello più incisivo, è rappresentato da un pagamento finale e non anticipato. Infatti solo ed esclusivamente al momento della realizzazione dell’obiettivo condiviso, avviene il pagamento. Chi lavora all’interno dell’agenzia di comunicazione è libero di delineare quale siano le azioni migliori da mettere in atto. Infatti si può optare per SMS, newsletter, post sui social network quali Facebook ed Instagram. Ma non solo, si può invogliare l’utente a compilare degli appositi questionari, per ottenere dati funzionali al nostro scopo. Oppure possiamo tentare a scaricare file e documenti specifici. I dati dell’utente che potrebbe diventare il nostro futuro cliente assiduo, sono di estrema importanza ai fini della vendita dei nostri servizi o prodotti. Di estrema importanza è anche la cifra di partenza, perché anche se non bisogna pagare subito il servizio dovremo essere pronti a farlo nell’immediato raggiungimento dell’obiettivo. Un altro vantaggio è quello di conoscere al meglio l’utente e poter creare sempre più profili di possibili acquirenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *