Come dormire meglio la notte

Il sonno è una cosa complicata. È così complicato che ancora non capiamo del tutto cosa faccia per noi, o perché il nostro corpo ne ha bisogno. Eppure, è essenziale per una buona salute.

Ti giri e rigiri la notte? Ti svegli stanco anche dopo otto ore di sonno? Forse il tuo materasso ha visto giorni migliori, o hai difficoltà a rilassarti prima di andare a letto.

O forse hai iniziato un nuovo lavoro che comporta dei turni di lavoro stressanti, causando l’interruzione del tuo modello di sonno.

Qualunque sia la ragione della mancanza di sonno decente, ci sono dei passi che puoi fare per migliorare la tua igiene del sonno e riportare l’orologio del tuo corpo in sincronia.

Dormire abbastanza

Datti abbastanza tempo per dormire. Un adulto medio ha bisogno dalle sette alle nove ore di sonno per notte.

Se non ti dai abbastanza tempo, ti sveglierai intontito e meno produttivo.

Esercizio fisico durante il giorno

L’esercizio fisico è ottimo per migliorare l’umore, alleviare lo stress e l’ansia e migliorare la salute generale – tutte cose che possono aiutare a dormire meglio la notte.

Tuttavia, è meglio non fare esercizio proprio prima di andare a letto (può tenerti sveglio).

Invece, punta ad almeno 30 minuti di attività fisica al giorno all’inizio della giornata. Prima la inserisci, meglio è.

Eliminare tutte le fonti di luce

Elimina tutte le fonti di luce dalla tua camera da letto. Questo include l’uso di tende oscuranti, persiane o tapparelle per tenere fuori la luce del sole e la luce artificiale.

Spegnere la TV e tutte le luci prima di andare a dormire

Utilizzare gli oli essenziali

L’olio di lavanda è l’olio essenziale più conosciuto per il sonno, ma molti altri oli possono aiutare a rilassarsi e ad addormentarsi.

Per esempio, camomilla, ylang-ylang, sandalo e legno di cedro sono tutti raccomandati dagli aromaterapeuti come aiuti per il sonno.

Utilizza un diffusore oli essenziali click per rilasciare nell’aria gli oli rilassanti.

Evitare pasti pesanti e abbondanti la sera

Evita grandi pasti e bevande prima di dormire. Mangiare un pasto abbondante in tarda serata può far lavorare l’apparato digerente fino a notte fonda, il che significa meno tempo per dormire.

Anche bere alcol la sera può impedire al tuo corpo di riposare come dovrebbe.

Eliminare la caffeina

La caffeina è uno stimolante, il che significa che ti terrà sveglio di notte. Se prendi solo una tazza di caffè o di tè al mattino, non dovrebbe essere un problema, ma se bevi più tazze di caffè, tè o soda durante il giorno e poi di nuovo la sera, è sicuramente il momento di ridurre.

Bere tisane alle erbe

Le tisane sono una bella alternativa al caffè, e possono aiutarti a rilassarti prima di andare a letto. La camomilla, in particolare, è raccomandata dalla National Sleep Foundation.

In un piccolo studio su studenti universitari, quelli che hanno consumato camomilla per due settimane hanno dormito profondamente per periodi più lunghi di quelli che non l’hanno fatto.

Potresti anche provare il tè alla lavanda. È stato dimostrato che l’aroma della lavanda aiuta le persone ad addormentarsi più velocemente e ad avere un sonno di migliore qualità.

Può anche aiutare a ridurre l’ansia, che è spesso collegata allo stress e all’insonnia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.