Inter, finanziamento, mercato, stadio e sponsor

Per il prestito di 250 milioni testa a testa tra Bain e Oaktree. Bain ha abbassato i tassi ed entro la prossima settimana potrebbero chiudersi le trattative. Notizie e news nel sito casino non aams.

Scudetto

Stevan Zhang fa una scappata ad Appiano per poter festeggiare con Conte ed i giocatori il diciannovesimo scudetto. Primo scudetto di proprietà straniera e Zhang fa rientro immediato nell’ufficio di Milano per sistemare tutta la situazione economica.

Per poter dare continuità al progetto si deve chiudere il finanziamento da 250 milioni e questi sono giorni che scottano. La data di chiusura dovrebbe essere il 20 maggio anche perché ci sono le scadenze da mantenere per il pagamento degli stipendi. Due fondi americani sono arrivati allo sprint finale e dalla prossima settimana ci dovrebbe essere la firma.

Bain Capital e Oaktree sono in corsa ed i contratti sono molto complessi. I rispettivi studi legali si sono scambiati le bozze del contratto e bisogna stare molto attenti a firmare perché anche una sola clausola può fare la differenza.

Notizie che arrivano da fonti vicine a questa transazione ci informano del fatto che Bain avrebbe accettato ad una diminuzione del tasso d’interesse. Inizialmente il tasso era del 12% non sappiamo ancora di quanto è diminuito.

Sponsor e stadio

Il presidente, una volta chiuso il finanziamento, si farà carico anche delle altre problematiche che girano intorno all’Inter. Si è in attesa dell’incontro con Conte per il mercato calcistico e poi per poter definire anche il nuovo stadio e gli sponsor.

Solo a fine mese si potrà iniziare a parlare e pensare al nuovo stadio. Il presidente avrà un incontro con il sindaco Sala per poter ottenere lo sblocco del progetto dell’impianto. Sarà un impianto improntato e pensato guardando al futuro.

Altro nodo importantissimo che potrebbe richiedere un pò di tempo è quello relativo agli sponsor. L’accordo fatto con la Pirelli scade a fine mese e per questo sono mesi che Steven cerca un sostituto. Deve essere anche un successore che porti alla società rispetto al precedente un budget superiore.

Fino ad ora si parlava di 11 milioni più i bonus ora ci avviciniamo a quota 30. Inizialmente il covid avete creato non pochi problemi ma ora lo scudetto dovrebbe permettere lo sblocco della situazione. Oltre allo sblocco lo scudetto si speri porti a possibilità di non dover abbassare la richiesta. L’Inter ha aperte le trattative con delle grandi aziende e ci vorrà sicuramente un po’ di tempo per definizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *