Usi, benefici e controindicazioni delle curiosissime bacche di Goji

Usi-benefici-controindicazioni-bacche-di-Goji

Le bacche di goji

Al giorno d’oggi un’alimentazione sana e caratterizzata dall’assunzione di alimenti che siano il più possibile naturali, alternativi ai cibi ricchi di coloranti, conservanti e additivi vari, è di fondamentale importanza ai fini della salute del proprio corpo.

Sono diversi gli alimenti in grado di garantire il benessere dell’organismo, cibi che un tempo non venivano nemmeno presi in considerazione da dietologi e nutrizionisti a causa della scarsa conoscenza degli stessi e della difficoltà nell’importare cibi provenienti da paesi molto lontani.

È il caso delle bacche di goji, un frutto oramai presente all’interno di una qualsiasi dieta atta a migliorare la qualità delle cellule presenti nell’organismo. Ma cosa sono le bacche di goji? E per quale motivo sono diventate così importanti nell’alimentazione di tutte quelle persone a cui interessa mantenere il proprio corpo sano e privo di impurità?

Le bacche di goji sono frutti spontanei di origine tibetana. Nonostante siano apparse nell’alimentazione occidentale da meno di un secolo, queste particolari bacche di colore rossastro sono coltivate da millenni sugli altipiani elevati del Tibet e in alcune zone della Cina.

Ed è proprio in Cina che il loro impiego risulta fondamentale nella medicina tradizionale del paese, il che ha generato un uso quotidiano anche in Occidente, soprattutto nella cucina alternativa. Ma quali caratteristiche presentano tali bacche? Quali sono le sostanze nutritive contenute al loro interno? Vediamolo qui di seguito.

Le caratteristiche delle bacche di goji

Come detto in precedenza, le bacche di goji si presentano come piccoli frutti rossi con semini posti sulla superficie di ogni singola bacca. Sono diverse le sostanze nutritive contenute all’interno dei frutti, le quali sono in grado di apportare benefici diversi all’organismo.

Tra le sostanze maggiormente presenti nel frutto troviamo:

  • proteine, carboidrati e grassi, mattoni fondamentali per la crescita del corpo;
  • sodio, calcio e ferro, elementi indispensabili per il funzionamento dell’organismo;
  • vitamina A, C, B1, carotene e fibre crude.

È evidente, dunque, quale sia il motivo per cui l’assunzione delle bacche di goji risulti particolarmente importante in diete mirate alla perdita di peso, dal momento che questi piccoli frutti possono garantire una maggiore sazietà a dispetto della loro dimensione.

Ciò è dovuto alla presenza dei grassi e dei carboidrati, i quali inducono più facilmente la sensazione di sazietà fondamentale per raggiungere l’obiettivo di perdere peso nelle diete ipocaloriche. Ma quali sono i benefici e le controindicazioni nell’assunzione delle bacche di goji?

Benefici e controindicazioni delle bacche di goji

Così come ogni altro frutto o alimento nutritivo, anche le bacche di goji presentano sia benefici che controindicazioni nell’assunzione. Partendo dai benefici, in primo luogo le bacche di goji risultano particolarmente indicate in qualità di alimento adatto per consumare spuntini tra i pasti e a metà giornata. Grazie alla loro leggerezza, infatti, le bacche sono perfette per spezzare la fame senza però appesantire eccessivamente lo stomaco.
Tra i primi benefici osservabili a seguito dell’assunzione delle bacche di goji, vi è senza dubbio il rinforzo del sistema immunitario, che trarrà beneficio dalle innumerevoli sostanze nutritive contenute all’interno delle bacche.

Gli elementi che permettono tale rinforzo sono proprio le vitamine A, C e B1, le quali garantiscono un notevole miglioramento del sistema immunitario anche grazie alla presenza degli amminoacidi e dei sali minerali.

Una delle caratteristiche fondamentali delle bacche è senza dubbio la presenza di elementi antiossidanti, i quali rallentano per l’appunto l’ossidazione delle cellule e l’invecchiamento cellulare. Ad ottenere i benefici saranno, quindi, componenti quali capelli, unghie e pelle, grazie al miglioramento della tonicità delle cellule stesse.

In linea generale, le bacche di goji sono perfette per coloro che soffrono di eccessiva debolezza del sistema immunitario e mancanza di vitalità ed energia. Ma attenzione: nonostante gli innumerevoli benefici che tali frutti sono in grado di apportare all’organismo, è bene sottolineare che esistono delle controindicazioni da tenere bene in considerazione durante l’assunzione.

Innanzitutto, l’assunzione è sconsigliata durante la gravidanza a causa della presenza di luteina e betanina. Inoltre, è altamente sconsigliato l’uso delle bacche di goji nel caso in cui si assumano già farmaci anticoagulanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *